Rispondi 
Alimentatori con più linee 12V
Modo discussione Modo lineare
05-04-2010, 09:56 PM #1
Nicola87
Super Moderator
******



Registrato: Sep 2009
Messaggi: 2.215
Reputazione: 6
Alimentatori con più linee 12V
Questo è un dubbio che mi tiro dietro da tempo, oggi ho provato a risolverlo ma senza troppo successo. Mettiamo che un alimetatore ha più linee +12V...con un tot di ampere su ciascuna...

Ho letto in giro che queste linee si riflettono poi sui cavi di alimentazione. Ovvero ogni cavo di alimentazione appartiene a una certa linea. Vi ricordo che ogni linea può portare al massimo una certa potenza data da 12v*Ampere max linea.

Ebbene, 1a domanda: è possibile distinguere queste linee? (chiedo a chi ha comprato alimentatori recentemente) vi ritrovate in questa affermazione:

Citazione:Se i rails (linee) sono due, è interessante notare che, in genere, si è introdotta la pratica di utilizzare per la 12V1 i classici cavi gialli e per la 12V2 dei cavi gialli con una riga nera.

continuamo... bisogna stare attenti con questa storia della separazione! se si collega troppa roba alla stessa linea poi va a finire che non c'è abbastanza potenza! Per esempio una linea da 12v*22A= 265W. Se ci si collega una bella scheda video + qualche altra periferica stupida finisce che la linea non ce la fa!

cito ancora

Citazione:Solitamente si parte dal presupposto che la 12V1 alimenti i dispositivi in generale e la 12V2 sia specifica per il core della CPU; se esiste una 12V3, questa è indirizzata all' alimentazione delle schede video, ecc. Questa divisione è fatta in base al principio che la CPU è una sezione particolarmente sensibile alla qualità dell' alimentazione, mentre le VGA, richiedendo forti correnti, necessitano di una certo grado di separazione; per contro, i motori delle periferiche sono fonte di rumore elettrico e di picchi di consumo.

Detto questo, parrebbe che la soluzione multi rails sia cosa ottima. In effetti, se correttamente implementata, potrebbe esserlo. Nella pratica le cose sono un po' diverse.

Quale sarebbe , teoricamente, beneficio della separazione dei rails ? Ovvero di un rail per il core della CPU, uno per le periferiche da 5.25", uno per ogni VGA SLI, ecc ? Teoricamente, si avrebbe che, pure se a massa comune, ogni area avrebbe virtualmente una propria sorgente di tensione, abbastanza separata dalle altre e quindi non interessata da rumore, picchi di assorbimento, fluttuazione non di sua competenza.
Questo è bello , ma solo in via teorica, perchè si scontra immediatamente con "il problema" del PC, ovvero quello di essere non un oggetto uniforme, ma un assieme di parti che danno origine alle configurazioni più varie. Chi può sensatamente garantire che il ramo dedicato al core e in grado di fornire 20A sarà adeguato per quel certo processore o multi processore ? Oppure chje iol ramo dedicato alla VGA non si trovi a dover alimentare un nuovo supermostro che consuma più dei 240 watt-Intel ? Inoltre, sarà ben comune che un ramo sia trovi ben caricato, mentre altri siano al limite del carico minimo (ricordiamo che stiamo parlando non di lineari, ma di alimentatori a commutazione, in cui la corrente di uscita fa parte del feedback che mantiene l' uscita stabile), con problemi di stabilità ? Ad esempio un sistema con due mega VGA SLI, ma con un solo disco rigido, oppure uno con un array SCSI di 16 dischi e la VGA integrata on board, ecc.
Si finirebbe per dover avere alimentatori "dedicati" alle diverse situazioni.
Praticamente la maggior parte dei costruttori divide arbitrariamente la potenza disponibile in modo quasi uguale sui vari rami, cosicchè se la sezione 12V è in grado di produrre 30A, si potrà trovare l' indicazione 12V1: 15A, 12V2: 15A quanto 12V1: 14A, 12V2: 16A, in cui non si capisce quale sia il motivo per cui la capacità dei due rami si differenzi di solo due ampere ! Così si trovano alimentatori della stessa serie, cioè basati sullo stesso circuito stampato in cui sono cambiati alcuni componenti critici (e costosi) in funzione della potenza che si vuole ottenere, che dichiarano ben piccole differenze tra le correnti disponibili su ogni rail. ( a parte i prodotti della way of commerce cinese con etichette che indicano potenze combinate dei rails 12V maggiori o minori del prodotto V*I ).

morale della storia? SEPARARE È BELLO. MA VISTO CHE POI ALLA FINE SI RISCHIA DI NON RIUSCIRE AD ALIMENTARE CORRETTAMENTE LA CPU O LA SCHEDA VIDEO CON UNA SOLA LINEA (NONOSTANTE MAGARI UN ALIMENTATORE SOVRADIMENSIONATO) ALLORA MEGLIO MISCHIARE TUTTO!

ma si può mischiare? le linee si distinguono?

PC desktop, Asrock 4CoreDual-VSTA, Intel E6400, 2 GB Ram DDR2 667MHz Kingston, ATI X1300 512 MB, Maxtor 7200rpm 250GB / Windows 7 professional, linux Ubuntu lucid lynx 10.4
Ingegneria Aerospaziale Università di Bologna

[Immagine: 20100610180921_bktlogo.png]
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 05-04-2010 09:59 PM da Nicola87.)

Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
06-04-2010, 10:09 AM #2
monk
Posting Freak
*****



Registrato: Jun 2009
Messaggi: 1.589
Reputazione: 6
RE: Alimentatori con più linee 12V
no, il problema degli ali a 2 linee di 12v si presenta solo su ali con amperaggi sui 18ampere per linea, il problema non esiste per ali da 3 o piu' linee, per stare sicuri quindi nel caso uno acquista un ali che ha solo due linee che siano almeno sui 20a in modo da star sicuri che l'ali non si spenga quando si carica troppo una linea, se no si risolve tutto con gli ali a singola linea da 12v con alti amperaggi , so solo questo

Samsung Wave | Bada OS 1.0.2 FW JI1

Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
06-04-2010, 01:06 PM #3
Nicola87
Super Moderator
******



Registrato: Sep 2009
Messaggi: 2.215
Reputazione: 6
RE: Alimentatori con più linee 12V
insomma con delle linee da 22A la potenza massima è 265W circa...metti che ci finiscono attaccate una GTX 480 + qualcos'altro (scheda madre? CPU? hard disk? ecc...) e siamo a rischio quando la scheda video è a pieno carico....

o no?

PC desktop, Asrock 4CoreDual-VSTA, Intel E6400, 2 GB Ram DDR2 667MHz Kingston, ATI X1300 512 MB, Maxtor 7200rpm 250GB / Windows 7 professional, linux Ubuntu lucid lynx 10.4
Ingegneria Aerospaziale Università di Bologna

[Immagine: 20100610180921_bktlogo.png]

Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 

Alimentatori con più linee 12V
Mostra modalità stampabile
Invia questa discussione ad un amico
Sottoscrivi questa discussione
Vai al forum:

Orario: 16-10-2019, 01:49 PM

Contattaci - Modalità archivio - RSS Syndication - Torna all'inizio della pagina