Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

iPhone, lo smartphone secondo Apple tra critiche e plausi
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Lunedì 17 Novembre 2008 09:00

steve jobs & iphone

Sono passati diversi mesi dall'introduzione ufficiale dell'iPhone sul mercato. Apple ha voluto presentare la sua prima soluzione smartphone, un fritto misto di Mac OS e iPod. Nel'innovativo e costoso dispositivo sono concentrate diverse ed innovative tecnologie, ma anche qualche piccola carenza...

L'uscita dell'iPhone ha suscitato un interesse elevatissimo tra nuovi potenziali clienti di Apple; nella sola Milano, la serata in cui il device ha ufficialmente debuttato, i centri TIM erano affollatissimi di curiosi e gente già intenzionata all'acquisto.
 
iphone e milano

Dopo il positivo boom iniziale, il tutto si è un po' affievolito, anche a causa di qualche piccolo inconveniente. In primo luogo, almeno inizialmente era necessario sottoscrivere un abbonamento TIM / Vodafone non molto vantaggioso. Oltre al costo del dispositivo, bisognava quindi sopportare anche quello relativo al piano tariffario scelto (o imposto?).

Spesso, però, gli acquisti online permettono di ovviare a tale problema, ed è possibile utilizzare una normale SIM senza abbonamenti particolari.

Altre critiche riguardano alcune caratteristiche prettamente hardware del dispositivo. In primo luogo, l'impossibilità di inviare e ricevere MMS, carenza alquanto inaspettata: strano che Apple, sempre al passo con le nuove tecnologie, abbia scelto di non munire l'iPhone di una funzionalità oramai diffusa da anni su cellulari anche di basso costo. Altra carenza riguarda inoltre l'impossibilità di effettuare videochiamate; sulla parte anteriore non è infatti preinstallata alcuna fotocamera; anche in questo caso, oramai cellulari con doppia fotocamera sono davvero diffusi; possibile che Apple non se ne sia accorta?!

Che dire della fotocamera posteriore? Purtroppo non è dotata di flash, nè consente di effettuare riprese. Quest'ultima carenza potrebbe essere aggirata sperando in qualche software che permetta di effettuare video simulando una sorta di multiscatto; però se i frame al secondo così prodotti non sono sufficientemente elevati (almeno 15) la resa finale del video prodotto sarà certamente scarsa. Anche la risoluzione è limitata: "solo" 2 MegaPixel. Per quanto riguarda la qualità, invece, nulla da dire: le foto sono sempre ben contrastate e messe a fuoco, e i colori abbastanza vivaci e simili alla realtà. Anche zoomando una foto scattata, la perdita di qualità è minima, tranne ovviamente quando lo zooming ingrandisce la foto per più dei 2 megapixel nativi. Ottima qualità, dunque (come affermato da Steve Jobs, infatti, "non è solo la risoluzione a rendere una fotocamera una buona fotocamera"), però 2 MegaPixel spesso complicano anche le stampe in formato A4...

Nonciclopedia, la famosa Wiki italiana satirica (realizzata in stile Wikipedia), ironizza le principali carenze dell'iPhone, confrontandolo con una pietra preistorica:

iphone vs pietra

Altra pecca è l'assenza di uno slot per schede di memoria flash; la memoria interna preinstallata è comunque più che sufficiente per molti utenti (si parla infatti di 8GB oppure 16GB), però a volte il supporto a schede flash si rende necessario, e l'assenza di uno slot apposito è un vero peccato...

Diversi, comunque, i pregi e i vantaggi offerti dall'iPhone. In primo luogo la facilità d'uso: l'ampio display, unito a diverse icone e ad un'interazione diretta (touch), contribuiscono a rendere tutte le operazioni più intuitive; le animazioni che compaiono ad ogni interazione non "appesantiscono" l'interfacciamento nè stancano, in quanto durano pochi istanti.

E che dire del display touch? E' davvero fenomenale, in quanto riconosce diversi tipi di interazione tattile (per questo è definito "multitouch"), e permette di portare a termine diverse operazioni in funzione del tipo di interazione. Ad esempio, per zoomare le foto, è necessario effettuare movimenti molto simili a quelli supportati da Microsoft Surface (antecedente all'iPhone!). 

Non dimentichiamo la qualità audio, davvero notevole (chiaramente ereditata dall'iPod). Presente inoltre il comodissimo accelerometro (a proposito... vi è mai capitato, per strada, di vedere qualcuno agitare nell'aria un iPhone o uno smartphone simile? Sicuramente ha l'accelerometro, che a volte può incepparsi e costringere ad effettuare movimenti repentini). L'iPhone è, infine, estremamente sottile, ed integra connessione Wireless e A-GPS

Il tutto ad un prezzo un tantino elevato, che raggiunge anche i 600€. Se però cerchiamo attentamente online, troveremo negozi che vendono il device Apple a circa 350€; inoltre siti di aste online potrebbero consentirci di acquistare, ad un prezzo ancora inferiore, un usato spesso in ottimo stato.

iphone
Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.