Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

AMD: "future is fusion"
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Giovedì 18 Settembre 2008 18:52

amd fusion logo

Se la tecnologia rappresenta il futuro, il futuro è fusion. E' quanto afferma AMD riguardo il suo nuovo approccio verso un'archittettura ibrida CPU+GPU che, cooperando insieme (quasi fondendosi, appunto), stabiliranno nuovi record prestazionali.

Ma questa "fusione" in un super CPU+GPU -che non si chiamerà CGPU (Central Graphic Processing Unit), ma semplicemente APU - accelerated processing unit - sarà ovviamente possibile soprattutto grazie alla recente acquisizione di ATI da parte di AMD, che garantisce al colosso pieno uso delle recenti tecnologie implementate nelle schede video ATI.

amd new fusion logo

 

L'intento è quello di realizzare nuovi prodotti ibridi (CPU e GPU fuse, appunto), scalabili e flessibili: a seconda del segmento in cui si collocherà il PC (home, office, server,...) l'APU integrerà soluzioni differenti. Molto probabilmente, quindi, se ad esempio si tratterà di un PC destinato ad elaborazioni video, sarà maggiormente presente il comparto GPU. Per questo AMD parla di heterogeneous APU. Difatti, queste le parole di Phil Hester, chief technology officer AMD, durante la sua intervista presso HEXUS.tv:

An APU can be architected for specific platforms: CPU-heavy for the workstation/server environment and GPU-heavy for the media-rich desktop and mobile spaces."

Il primo passo verso l'introduzione di Fusion è Fusion for Gaming utility: si tratta di un software liberamente scaricabile dal sito AMD, indirizzato ai "novizi" dell'informatica, che consiglia loro sulle applicazioni superflue che possono essere terminate per poter allocare più risorse ai videogiochi. Tale utility è ovviamente destinata a sistemi con processore AMD e (possibilmente) con scheda video basata su GPU ATI. Disponibili diverse modalità di interazione col software, che disabilitano non solo servizi inutili di Windows ma coinvolgono anche l'utility di AMD per overcloccare la GPU (modalità esperto).

amd fusion utility

Sebbene le moderne CPU eseguono le operazioni più comuni molto rapidamente -ad esempio l'avvio di Word o del client di posta elettronica (a tal punto che il collo di bottiglia del sistema è quasi sempre l'hard disk), in certi task hanno un deficit ad oggi difficilmente colmabile: le codifiche video sono un esempio. E in quest'ottica interverrà in futuro APU che, integrando in un unico super-chip CPU e GPU, permetterà di snellire di molto operazioni che, se ottimizzate per essere eseguite con la GPU, richiederebbero molto meno tempo per essere portate a termine. E qui sorge la problematica: la tecnologia Fusion risulterà vincente solo se le software house si orienteranno verso questo nuovo tipo di programmazione software. La stessa situazione si ha ad oggi nei confronti dell'architettura multi-core: pochissime applicazioni sono ottimizzate per sfruttare appieno tutti i nuclei dei moderni microprocessori Intel e AMD.

Altra problematica sarà quella di dotare le schede madri con supporto a Fusion di un BUS ibrido: una specie di fusione (è il caso di dirlo) tra HyperTransport e PCI-Express.

Commenti (1)add comment
0
tapro: ...
Tra qualche anno avremo un chip con CPU-GPU-RAM-SSD: Central Graphic Memory processing unit CGMPU?
1

novembre 18, 2008

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.