Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Intel Core i7 990X Extreme a Settembre: ecco il secondo Gulftown consumer
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Mercoledì 11 Agosto 2010 08:05

Intel Core i7 990X

Ancora Gulftown. Torna a far parlare di sè la nuova microarchitettura Intel a 32 nanometri, che costituirà pure il prossimo modello Core i7 990X. Esacore con 12MB di cache, cloccato di default a 3,46GHz (innalzabili dal Turbo fino a 3,6) e overcloccabile tranquillamente fino a 5.

Come riportato da diverse fonti, tra cui il sito web BrightSideOfNews.com, la futura linea di microprocessori Intel destinate ai segmenti desktop e notebook si sta concretizzando gradualmente.

Tra le nuove CPU targate Core i7, per esempio, si evidenzierà il modello i7 990X, il cui debutto sul mercato è programmato soltanto tra poche settimane, durante il prossimo mese di settembre 2010.

Il "procio" è basato su un nuovo stepping del core Intel Gulftown a 32 nanometri ed include 6 core fisici ed un totale di 12 logici (grazie all'HyperThreading ripreso già dai primi Core i7). La velocità di clock supererà gli attuali top 3,33GHz raggiungendo quota 3,46GHz. Ci penserà poi il Turbo mode ad overcloccare "di fabbrica" la CPU a 3,6GHz. A quanto pare non sarà difficile overcloccare questo esemplare fino a 4,5GHz ad aria, mentre a liquido ci si potrà spingere senza problemi verso i 5GHz tondi.

Gli ingegneri Intel sono molto soddisfatti di quanto hanno realizzato incidendo a 32 nanometri i nuovi wafer in silicio; tra l'altro sarebbero pronti a breve i nuovi Xeon con più elevate velocità di clock. Addirittura in alcuni casi un Gulftown overcloccato può battere un AMD Opteron 6100 (Magny-Cours) a 24 core. Un bestione irrefrenabile targato Intel, come definito da molti.

Dopo un primordiale Gulftown Xeon X5677 rilasciato all'inizio di quest'anno, anch'esso overcloccato a 3,46GHz (includeva inoltre 12MB di cache L3), globalmente si può affermare che con questa nuova microarchitettura Intel riprende a vendere CPU con frequenza di fabbrica così "estrema", roba che non si vedeva più dai tempi dell'architettura Prescott e Pentium 4 EE 955.

Intel Core i7 Jewelry box

Il sito BrightSideOfNews.com incalza, ricordandoci come la comparativa tra Core i7 990X e Pentium 4 EE 955 può evidenziare come il progresso tecnologico incalzi in pochi anni. Ne sono bastati soltanto cinque per sciftare i 1000$ di prezzo all'ingrosso da una CPU da  "dual-core" da 150W e 92°C ad un'altra, esa-core, che non consuma più di 130W ed offre il triplo dei nuclei elaborativi nonchè, ovviamente, performance a dir poco migliori.

Per finire, qualche cenno più tecnico sul nuovo Core i7 990X. Si basa su microarchitettura Gulftown, in realtà identica a quella attuale offerta da Intel Nehalem. La verà novità è il processo di die-shrink, che permette il passaggio dai 45nm ai 32. Il processo evolutivo tic-toc di Intel continua.

Per garantire tali velocità di clock, pari -lo ricordo- a 3.46GHz di default, è stata elevata la frequenza di fabbrica del BClk. Inoltre, il moltiplicatore di quest'ultimo sarà sbloccato anche verso l'alto per consentire overclock non solo incrementando la frequenza del Base Clock ma anche il moltiplicatore stesso (stessa feature tra l'altro disponibile sul Core i7 980X Extreme Edition).

Il mostro by Intel avrà 6 core (fisici) monolitici, sul medesimo die. Non mancano un memory controller integrato DDR3 a triplo canale e 12MB di cache L3.

Commenti (2)add comment
262
Piero: ...
5 Ghz....tra un pò decolleranno le CPU!!!
1

agosto 12, 2010
319
mrzenit: ...
prezzo immagino 1000 cocuzze, quindi il fratellino minore i7 980X, dovrebbe essere "più accessibile" anche se non ne vedo veramente il senso d'acquisto...
infatti con il 920 clockato "in casa" si riusciva ad ottenere o addirittura superare il "fu" top-gamma 970 venduto a 1000euri...
quindi x me ci vorrebbe un "entry-level exacore" acquistabile a non più di 300-350 € e modificabile in casa smilies/wink.gif
spero proprio che Intel esaudisca smilies/cheesy.gif
2

agosto 13, 2010

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.