Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Intel annuncia la sua futura linea SSD
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Sabato 16 Agosto 2008 07:14

intel_ssd

Da Expreview apprendiamo la roadmap di Intel per la sua futura linea di SSD: su carta sono in grado di offrire performance davvero sbalorditive, stabilendo un primato nel transfer rate che si aggira attorno ai 240MB/s in lettura e 170MB/s in scrittura. Apparterranno alla X-series. Anche Intel, dunque, intende partecipare in questa "corsa all'oro" degli SSD: è infatti evidente come rappresentino il futuro della memorizzazione dei dati.

 

Due i formati disponibili: 2.5 pollici (X25) e 1.8 pollici (X18), suddivisi a loro volta in due modelli: E ed M. Il modello E sarà il top di gamma, in grado di offrire le performance più elevate, mentre il modello M strizzerà un occhio al risparmio energetico.

Secondo Expreview, il modello X18-M consuma solamente 0.25W di potenza in modalità "di lavoro". Le capacità per il modello X25-E dovrebbero essere 32GB, 64GB e 160GB con disponibilità a partire dall'ultimo quadrimestre del 2008. I modelli X25-M e X18-M da 80GB dovrebbero essere lanciati nel terzo quadrimestre di quest'anno. Invece, la versione da 160GB dell'X18-M farà il suo ingresso in commercio a partire dal primo quadrimestre del 2009.

Davvero bella la scocca degli SSD, il cui design richiama il backcolor dei nuovi loghi Core i7. Il colore nero, inoltre, è per Intel sinonimo di performance brute (la serie Extreme delle sue CPU è infatti contrassegnata con tale colore).

Micron ed Intel hanno lavorato insieme per sviluppare ciò che molti considerano la memoria NAND flash più veloce del mondo. E non dimentichiamo, comunque, che Micron vuole raggiungere velocità di lettura di 250MB al secondo.

Questi gli attuali dati relativi alle SSD Intel, forniti da Expreview:

roadmap_ssd

Insomma, è guerra per gli SSD: si sente infatti parlare sempre meno di nuovi modelli di hard disk, soprattutto da parte di quei produttori che stanno investendo molto nella nuova tecnologia di dischi a stato solido. Il fronte su cui bisognerà lavorare, tuttavia, è quello relativo ai costi di produzione; abbattendo i medesimi, infatti, l'acquisto di un SSD da parte dell'utente finale potrebbe diventare una realtà riservata a molti.

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.