Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Rinnovata la dissipazione passiva per RAM Corsair Dominator
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Mercoledì 05 Novembre 2008 15:56

corsair DHX+

Corsair rende noto il suo nuovo sistema di raffreddamento passivo DHX+ per i moduli di memoria Dominator 2. Tali moduli rappresentano il primo vero sostanziale aggiornamento della serie Dominator, ma unicamente per quanto concerne la flessibilità di utilizzo e l'aspetto estetico (più gradevole).

Per molti aspetti i nuovi moduli seguono il design originale della serie DHX, tuttavia il PCB è ora più alto; i cuip di memoria che ospita sono sempre raffreddati da un sistema di dissipazione passivo, che comunque è un po' differente rispetto alle precedenti soluzioni DHX: Corsair ha infatti modificato tale sistema, realizzando due lamine in alluminio ancora più spesse e zigrinate, poste a diretto contatto con un nuovo ulteriore dissipatore passivo applicato sulla sommità del PCB e fissato con delle viti. Nella foto che segue, a confronto la precedente tecnologia DHX e la rinnovata DHX+ (foto a sinistra), e il nuovo dissipatore DHX+ di profilo (foto a destra):
 
corsair dhx+           corsair dhx+

Il dissipatore pare essere incollato al PCB nella parte superiore, sebbene sono ancora presenti i thermal pad per farlo aderire aichip di memoria ospitati lateralmente al PCB (sui due lati). Svitando le due viti presenti sulla sommità, il dissipatorino superiore può essere smontato e separato dai due dissipatori presenti sui due lati. Corsair ha reso possibile la rimozione di tale dissipatore superiore in modo che chi acquista tale kit di memorie può adattarlo in altezza in base alle proprie esigenze: ad esempio, installando un dissipatore Thermalright IFX-14 sulla CPU ed ancorando ad esso una ventola nella parte più interna (quindi in prossimità degli slot di memoria), tale ventola non è possibile fissarla in questa posizione nel caso in cui vengano installate RAM parecchio elevate. In questo caso, Corsair ci semplifica le operazioni di installazione permettendoci di rimuovere in pochi istanti la parte superiore del dissipatore che quindi, nella nuova serie DHX+, risulta in pratica composto da tre parti distinte, interconnesse termicamente tra loro.

corsair DHX+

Secondo Corsair, comunque, la nuove linea DHX+ è essenzialmente equivalente alla serie DHX in termini di performance dissipative passive. Il sistema di dissipazione DHX+ sarà disponibile unicamente sui moduli appartenenti alla serie Dominator: inizialmente moduli DDR3 e successivamente, molto probabilmente, anche su moduli DDR2.

corsair dhx+

Ovviamente Corsair punta sul nuovo sistema DHX+, e il precedente DHX continuerà a coesistere con il suo fratello più evoluto per un po' di tempo, finchè non sarà lentamente rimosso dalla produzione e dalla relativa commercializzazione. 

In pratica il nuovo sistema di dissipazione non è certo una netta miglioria rispetto al precedente: lo afferma chiaramente la stessa Corsair. Si tratta dunque di un prodotto rinnovato solo dal punto di vista estetico? Maybe...

FONTE

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.