Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Creato il primo chip di memoria... trasparente!
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Mercoledì 17 Dicembre 2008 13:33

transparent electronics

Un gruppo di scienziati coreani afferma di aver creato un chip di memoria ad accesso casuale trasparente (TRRAM), specificando che si tratta di un elemento "quasi completamente chiaro". Non sono ancora disponibili immagini in merito ma, se ciò è reale, sarebbe il primo chip per PC trasparente.

La notizia proviene da Seoul, Corea, e precisamente dal Korea Advanced Institute of Science and Technology (KAIST). La ricerca nel campo dei dispositivi dall'elettronica trasparente è stato un argomento di un certo interesse per almeno un decennio, ma gli attuali risultati sono limitati a singoli componenti, come il transistor. Il team del KAIST ha realizzato qualcosa di unico e innovativo, creando apparentemente un chip che è del tutto trasparente.

transparent chip

Il chip TRRAM è basato sulla tecnologia di recente invenzione RRAM, sviluppata da aziende come Fujitsu, Samsung, Micron e Spansion. E' un tipo di memoria non volatile con l'intento di rimpiazzare le memorie flash nel prossimo futuro. Non è comunque certo che tale tecnologia sarà quella designata a sostituire le memorie flash: ci sono infatti altri candidati, annunciati in passato, di cui però allo stato attuale si sa ben poco; le memorie flash offrono capienze sempre maggiori, e le RRAM dovranno competere con tecnologie come PRAM e MRAM per conquistare il mercato futuro delle memorie. HP è stata una delle prime aziende ad annunciare l'intenzione di usare le RRAM nei suoi prodotti a partire da luglio 2009.

Il team di ricercatori del KAIST affermano che il dispositivo TRRAM di loro invenzione è basato su una struttura a condensatore ITO/Zno/ITO  (ITO = indium tin oxide) e permette una trasmittanza dell'81% della regione visibile del chip

I tempi di conservazione dei dati dovrebbero essere prossimi ai 10 anni. Per garantire la trasparenza all'interno del chip, il gruppo di scienziati ha sfruttato gli ossidi di metallo contenuti nel RRAM, che sono molto trasparenti. Il chip è stato creato stratificando questi materiali di ossido di metallo tra elettrodi e substrati ugualmente trasparenti. A titolo di paragone (sebbene grezzo e grossolano), si consideri l'optional del <<parabrezza riflettente>> disponibile su diverse automobili (ad es. Fiat): si tratta di ossidi metallici inseriti nel vetro che riflettono i raggi del sole, eppure il vetro continua ad essere trasparente!

transparent electronics

Sebbene l'elettronica "trasparente" possa sembrare un attraente argomento, pare che ci sia decisamente poco interesse, generalmente, in questa tecnologia. Nel Marzo del 2003, i ricercatori dell'Oregon State University costruirono il primo transistor trasparente al mondo e speravano che tale tecnologia trasformasse l'industria dei chip. Si credeva che l'elettronica delle "finestre di vetro" sarebbe apparsa presto negli LCD, che avrebbero goduto di nuove funzioni supportate dai chip trasparenti.

Dopo tale avvenimento, non si è saputo più nulla su questa tecnologia, ma i ricercatori del KAIST sono ottimisti: credono infatti che la loro scoperta potrebbe rappresentare un salto di qualità per entrare in una nuova fase dell'elettronica: la clear electronics, che potrebbe ad esempio far apparire una stanza più grande di quanto non lo sia in realtà, facendo credere all'occhio umano che ci sia più spazio a disposizione. Un'altra applicazione lampante di tale tecnologia riguarda i monitor dei PC e delle televisioni che sono integrati nel vetro o nella plastica trasparente.

transparent smartphone

I risultati ottenuti dai ricercatori del KAIST sono stati pubblicati il 3 Dicembre 2008, nell'Applied Physics Letters (Volume 93, Issue 22).

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.