Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Megahalems, il primo dissipatore ad aria DFI
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Lunedì 26 Gennaio 2009 08:46
DFI Megahalems
 
La mainboard producer DFI pone una cura molto particolare per la produzione del sistema di dissipazione che equipaggia le sue ultime motherboard. Grazie a DFI, InformaticaEasy è entrata in possesso delle prime immagini relative a Megahalems, il primo dissipatore per CPU... by DFI.
Il primo dissipatore ad aria proposto da DFI per le sue schede madri (ma indubbiamente compatibile anche con altre schede) èrichiama decisamente le linee e l'eleganza proprie della Thermalright. Il dissipatore, infatti, ha le particolari conformazioni e caratteristiche tipiche dei prestanti prodotti proposti da quest'ultima azienda.

E difatti DFI già da tempo si affida a Thermalright: i dissipatori passivi che raffreddano chipset e VRM delle moderne motherboard DFI sono infatti stati progettati da Thermalright. Ciò è un esempio di come DFI curi particolarmente i propri prodotti, offrendo all'utente finale soluzioni affidabili e prestanti.

In realtà, non si tratta di un heatsink Thermalright bensì di un prodotto proposto dalla Prolimatech: date uno sguardo QUI.

Grazie all'amicizia recentemente nata tra InformaticaEasy e DFI (thanks Jimmy!^^), possiamo mostrarvi in anteprima i primi screenshot e le prime foto relative al nuovo dissipatore DFI.

Il dissipatore è compatibile non solo con Intel Nehalem (il nome DFI Megahalems richiama proprio tali CPU), ma anche con i precedenti Core 2 Duo/Quad/Estreme.

DFI Megahalems

Difatti, nella confezione di vendita sono inclusi due backplate: uno per il socket LGA1366 (Nehalem) ed uno per il socket LGA775.

DFI Megahalems

DFI Megahalems include ben 6 heatpipe per lato che attraversano la base del dissipatore (in rame) e due torrette dissipanti costituite da una fitta rete lamellare in alluminio (in ognuna delle due torrette sono connesse 6 heatpipe). Grazie alle apposite scanalature realizzate e all'ampia superficie è possibile installare fino a 2 ventole da 12cm (una per lato).

DFI Megahalems

Nella confezione di vendita sono inclusi, oltre al dissipatore, i due backplate, tre staffe di montaggio in alluminio, viti, una coppia di clip per l'installazione di una ventola e pasta termoconduttiva.

DFI Megahalems

Installare Megahalems è molto semplice: basta inserire il backplate posteriormente ed assicurarlo alla motherboard mediante quattro controdadi, da installare dalla parte del PCB opposta a quella su cui è appoggiato il backplate. A questo punto, è sufficiente collocare le due staffe in alluminio laterali: su queste staffette andrà assicurato il dissipatore.

DFI Megahalems

Dopo aver spalmato la pasta termica sulla CPU, è infatti sufficiente collocare il dissipatore sul processore ed ancorarlo mediante la terza staffa in alluminio, che dovrà essere avvitata sulle due staffe ad esso perpendicolari precedentemente installate. Infine, è possibile procedere all'installazione della ventola.

DFI Megahalems

Ecco le specifiche ufficiali del dissipatore. Da notare come l'altezza sia praticamente identica ai dissipatori top di gamma Thermalright. DFI ha inserito nelle specifiche tecniche anche dettagli relativi al tipo di ventole consigliate.

DFI Megahalems

Per finire, due foto relative al dissipatore montato su una scheda madre con piattaforma Intel Nehalem (DFI, ovviamente!).

DFI Megahalems
 
DFI Megahalems

Allo stato attuale, il dissipatore non è ancora presente in commercio ed è incognito anche il suo prezzo di vendita.
Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.