chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !
REVIEW
Registrati
Reviews
Forum

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Guida all' over clock del PC - Overvolt

Valutazione attuale: / 10
ScarsoOttimo 
Indice
Guida all' over clock del PC
Premesse
Da dove eseguirlo
Ci sono rischi?
Operazioni preliminari
Il nostro hardware
Cenni teorici
Si inizia!
Il dissipatore
Overvolt
Valutazione OC
E la scheda video?
Conclusioni
Tutte le pagine

 OVERVOLT

batteria
Spesso, dopo una certa frequenza, è bene dare più voltaggio al nostro processore; è bene anzitutto, prima di partire con l'overclock, settare dal bios il vcore default (voltaggio operativo del processore di fabbrica), rilevabile da CoreTemp (CPU VID); se overcloccando notiamo che il sistema diventa instabile dobbiamo necessariamente aumentare i volt sulla CPU, stando attendi a non superare gli 1,37V con dissipatore ad aria (se ne abbiamo uno molto prestante, possiamo spingerci fino a 1,4V) e gli 1,45V nel caso fossimo dotati di impianto di dissipazione a liquido.
Idem per le RAM: se vogliamo portare anche le memorie fuori specifica, dovremo, dopo un certo incremento in MHz, dare più voltaggio. Lo standard DDR2 impone un voltaggio, riconosciuto dall'SPD, di 1.8-1.9V. Spesso alcuni produttori di memorie altamente prestazionali, come Corsair, garantiscono le DDR2 per voltaggi di 2.1-2.2V. Se abbiamo delle ram economiche e vogliamo overcloccarle, e siamo costretti ad aumentarne il voltaggio, non spingiamoci oltre i 2.1V in caso di ram economiche; non oltre i 2.3V in caso di RAM prestanti. E comunque controlliamo che i chip non si surriscaldino e che godano di una buona ventilazione nel case.
L'overvolt è una pratica da prendere in considerazione nel caso volessimo spingere il nostro hardware un bel po' in alto, nei casi in cui i voltaggi di fabbrica non riescono più a gestire certe frequenze di funzionamento.
Addirittura, per raggiungere FSB più elevati, è possibile overvoltare l'MCH (Memory Controller Hub, il northbridge) e l'ICH (southbridge). Se l'overvolt lieve di CPU e RAM è proponibile, sconsiglio di overvoltare north e southbridge, in quanto rischieremmo di bruciare la scheda madre nel caso non fossimo esperti.