chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !
Registrati
Reviews
Forum

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Antologia di un SSD: alla scoperta dei principi di funzionamento e caratteristiche - 7) Indirizzamento, lettura, scrittura e sovrascrittura dei dati

Valutazione attuale: / 48
ScarsoOttimo 
Indice
Antologia di un SSD: alla scoperta dei principi di funzionamento e caratteristiche
1) Introduzione
2) Elenco controller e drive che li adottano. JMicron 602: il controller pestifero
3) Latenza e scritture random: il vero collo di bottiglia
4) Gli SSD ''rallentano'' quando vengono riempiti, ma non dovrebbero
5) L' ''anatomia'' di un SSD
6) Il parallelismo degli SSD e il problema della cancellazione dei dati
7) Indirizzamento, lettura, scrittura e sovrascrittura dei dati
8) Come funziona l'SSD e perchè le sue prestazioni degradano
9) Come aggirare il problema del degrado di performance
10) Il comando TRIM: cos'è e come funziona
11) Come ripristinare il drive alle sue originali performance
12) Test: SSD nuovo vs SSD usato/pieno
13) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

I moderni sistemi operativi si interfacciano con gli hard disk utilizzando l'indirizzamento logico a blocchi (LBA, ovvero Logical Block Address). Gli hard disk sono dispositivi con piatti che ruotano, e la tecnica LBA organizza i settori sull'HDD in maniera lineare. Quando si salva un file, Windows semplicemente invoca un comando di scrittura per quel file in uno specifico indirizzo logico, per esempio LBA 15.

Il sistema operativo conosce gli LBA liberi e quelli occupati. Quando si cancella un file, gli LBA che puntano a quel determinato file sull'hard disk vengono indicati come disponibili e non più occupati. I dati che sono stati cancellati non vengono rimossi fisicamente ma soltanto a livello logico. La rimozione fisica coincide con l'eventule successiva sovrascrittura, nella medesima zona del disco, di un nuovo file.

Ebbene, gli SSD funzionano allo stesso modo. Il controller di un disco a stato solido include un livello di traduzione che associa gli LBA alle pagine del drive (in fondo, anche gli hard disk e le memorie RAM sono organizzati in pagine!).

Quando si cancella un file da un hard disk così come da un SSD, non c'è nessuna reazione da parte del drive. O almeno fin quando non si sovrascrive il settore (HDD) o la pagina (SSD), ovvero fin quando non si perde fisicamente il dato. In questo caso, mentre l'hard disk semplicemente scrive nuovi dati nel medesimo settore, un SSD alloca una nuova pagina: quella che conteneva il dato "vecchio", logicamente rimosso, sarà marchiata come invalida e ad un certo punto verrà cancellata (riprendendo quanto detto prima, verrà in realtà cancellata il blocco cui la pagina appartiene).

reaction hdd vs ssd




Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: