chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !
REVIEW
Registrati
Reviews
Forum

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

HTC Titan, il Windows Phone Mango su display da 4,7 pollici

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Indice
HTC Titan, il Windows Phone Mango su display da 4,7 pollici
1) Introduzione
2) Confezione e contenuto
3) L'HTC Titan da vicino - Parte 1
4) L'HTC Titan da vicino - Parte 2
5) Caratteristiche e specifiche tecniche
6) La videorecensione dell'HTC Titan
7) Test e analisi della fotocamera
8) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

HTC_Titan_Windows_Phone

Una dotazione hardware di tutto rispetto, un display esuberante e sgargiante ed un sistema operativo tutto nuovo. Questo, in sintesi, è l'HTC Titan: un Windows Phone doc che InformaticaEasy.net ha potuto recensire per voi in questo articolo, comprensivo di videoreview ed altro ancora.


Windows Phone OS è un sistema operativo per smartphone approdato sul mercato relativamente da poco tempo, a cui Microsoft ha affidato l'arduo compito di riuscire a restare in piediin un ecosistema praticamente saturato da Google ed Apple con i loro rispettivi Android ed iOS.

C'è chi crede che Microsoft sia semplicemente arrivata tardi, chi afferma che da Redmond i preparativi erano stati avviati in realtà già approntati da tempo (era chiaro che Windows Mobile Phone non avrebbe avuto seguito tangibile).

Con Windows Phone via il pennino, le icone minuscole, l'interfaccia ispirata a Windows 2000 e i dispositivi con display touchscreen: Microsoft ha voluto ribaltare completamente la situazione, riprogettando da zero un nuovo sistema operativo mobile che non ha nulla a che vedere con il suo passato meno recente in ambito mobile. Tutto cambia, tutto è novità, a partire dal nome.

Nonostante la piccola grande rivoluzione in casa Microsoft, Windows Phone non è un progetto così recente. Molti di voi ricorderanno il tentativo, purtroppo fallito, da parte di Microsoft nel lanciare su scala mondiale il player multimediale Zune. Niente successi, il dispositivo non ha riscosso l'interesse sperato.

Zune in realtà non era affatto male. Concediamoci pure di criticare alcuni aspetti progettuali, l'hardware, il design,... ma perlomeno sul software non potevamo dir nulla. Nessuno si è permesso di valutarlo come una copia dell'iPod. Era proprio il software il suo aspetto più innovativo ed originale. Bello da vedere, agile, scattante, ricco di animazioni e transizioni grafiche. Completamente ottimizzato per un'esperienza touch con le nostre dita.

Windows Phone OS, insieme al futuro Windows 8, traggono spunto proprio da queste peculiarità, da questa nuova veste grafica che è nata con Zune. Il sacrificio di un dispositivo in nome di una serie di smartphone che in futuro potrebbero ottenere sempre più successo, e di un sistema operativo, Windows 8, che invece potrebbe rappresentare un "major step ahead" tangibile.

HTC_Titan_Windows_Phone

Oggi, grazie a questa recensione, Windows Phone Mango approda ufficialmente sui banchi di test di InformaticaEasy.net, e l'occasione ci viene fornita da HTC. L'articolo riguarda infatti l'analisi del terminale HTC Titan, un prodotto di punta della Casa taiwanese che fa di Mango il suo punto di forza.

L'ingresso di HTC nel campo Windows Phone è recente ma non recentissimo. Si tratta di una delle Aziende che hanno da subito creduto nelle potenzialità del sistema operativo mobile sviluppato da Microsoft ed hanno iniziato a progettare e a lanciare sul mercato, in maniera graduale, un'intera linea di nuovi prodotti concepiti per ospitarlo al loro interno.

L'HTC Titan, conosciuto anche con il suo codename HTC Eternity, è uno smartphone che integra Windows Phone OS 7.5 ed è il successore dell'HTC HD7. Il prodotto, annunciato lo scorso Settembre 2011 a Londra, vanta un interessante primato: è il dispositivo Windows Phone che integra al momento il più grande display - un S-LCD da ben 4,7 pollici di diagonale.

Fermiamoci qui per ora, abbiamo già svelato troppo. E' il momento di procedere come di consueto dall'inizio e, come spesso capita in questo tipo di recensioni, tra qualche pagina troverete anche una videoreview in cui potrete vedere il dispositivo realmente in azione. Seguiranno altresì, nelle pagine seguenti, anche altri tipi di test sul campo.

HTC_Titan_Windows_Phone


La confezione del prodotto è particolarmente compatta e non eccede di molto, in larghezza, le dimensioni dello smartphone. Una foto ritrae, di seguito, l'aspetto della confezione di vendita retail:

HTC_Titan_Windows_Phone

Il sample che mi è stato inviato da HTC per questa recensione era sprovvisto di tale involucro più esterno, trattandosi evidentemente di un prodotto per altri scopi (recensioni e, magari, test anche di altra natura) non destinato dall'Azienda, ovviamente, alla vendita. Nel mio caso, dunque, confezione in cartone robusto di colore bianco con una simpatica scritta in matita sulla sommità: "HTC TITAN".

HTC_Titan_Windows_Phone

Estraendo, lateralmente, l'involucro più esterno, abbiamo accesso alla struttura portante vera e propria che contiene il telefono ed i suoi accessori. Il Titan appare in bella vista sin da subito. E i suoi 4,7 pollici di display colpiscono più di ogni altra cosa. Il dispositivo è davvero enorme!

HTC_Titan_Windows_Phone

Sollevando il telefono troveremo, al di sotto di esso, un vano contenente i restanti accessori presenti nella confezione di vendita dell'HTC Titan. Diamo un'occhiata.

HTC_Titan_Windows_Phone

Classica la dotazione di vendita che gli acquirenti del Titan troveranno nella confezione: oltre al telefono, infatti, avremo a disposizione un cavo micro USB 2.0, un caricabatteria (con porta micro USB a cui collegare il cavo di cui prima) ed un paio di cuffie con rivestimenti soft. La presenza di una custodia, di un piccolo manuale rapido d'uso (per chi è alle prime armi con Windows Phone OS torna sicuramente utile),... avrebbe sicuramente reso il primo impatto più familiare.

HTC_Titan_Windows_Phone


Iniziamo con uno sguardo d'insieme del telefono, con due foto fronte-retro:

HTC_Titan_Windows_Phone

Come già accennato, il display è l'elemento estetico che suscita maggior impatto visivo. E' di generosissime dimensioni e contribuisce sensibilmente a definire le dimensioni complessive dell'unità. Decisamente più standard e meno caratteristici tutti gli altri particolari estetici, simili agli altri smartphone HTC.

HTC_Titan_Windows_Phone

L'impugnatura del telefono è decisamente ottimale, il peso ben bilanciato ma un display così grande non può essere "coperto" solamente dal pollice. Ci sono alcune aree, verso i bordi, che necessitano una impugnatura diversa, preferibilmente a due mani, per essere raggiunte. E' questo il punto critico su cui le due fazioni di designer si scontrano: LCD più piccolo con migliore usabilità con una mano, oppure display più grande e vistoso a scapito di quest'ultima? Ovviamente, a voi la scelta al momento dell'acquisto.

HTC_Titan_Windows_Phone

Sempre a proposito di dimensioni, ecco il Titan di HTC a confronto con un Sony Ericsson Xperia Arc S (quest'ultimo dotato di display da 4,2 pollici):

HTC_Titan_Windows_Phone

Il concetto di imponenza del telefono ha comunque del relativo in quanto lo spessore è più che ragionevole. Inferiore al centimetro, precisamente pari a 9,9 millimetri. Per questo motivo, in tasca il Titan non risulta ingombrante, anche se indossiamo pantaloni / jeans piuttosto aderenti.

HTC_Titan_Windows_Phone

Frontalmente, piacevole sorpresa, il Titan include una fotocamera per le videochiamate, capace comunque di effettuare scatti oltre che registrare video. Il sensore CMOS è integrato nel vetro protettivo del display, a sua volta delimitato da una sottile guaina in gomma semirigida, quindi calzato nella scocca protettiva in alluminio. Le finiture sono, nel complesso, molto buone. Vista però dall'interno, la scocca è assemblata usando diverse parti e facendo uso, in alcune aree, di viti. Probabilmente ricorrendo, in futuro, a materiali ancora più robusti, è possibile assottigliare ulteriormente la scocca, semplificarne l'assemblaggio e rendendola più slim contribuendo a ridurre ulteriormente lo spessore complessivo dell'unità.

HTC_Titan_Windows_Phone

Altro aspetto che contraddistingue l'HTC Titan (e anche questo, così come la fotocamera anteriore, segue il trend dettato dagli smartphone da pochi mesi a questa parte) è la presenza di tasti frontali non più fisici ma sensibili al tocco. Il display non subisce dunque interruzioni per ospitare dei pulsanti ma riesce a rivestire completamente la parte anteriore del device risultando touch sensitive in tre punti inferiori, corrispondenti ad altrettanti "pulsanti". Non appena il nostro dito sfiorerà uno di essi, una leggera vibrazione del Titan informerà l'utente che l'input è stato effettivamente recepito. Questi pulsanti funzionano davvero bene, sono sensibili quanto basta e molto precisi.

HTC_Titan_Windows_Phone

HTC ha dedicato attenzione, nella progettazione del Titan, anche nella sua fotocamera posteriore. Fortunatamente, e contrariamente a molti altri modelli offerti dall'Azienda, questo telefono riesce a garantire una fotocamera che non sporge sensibilmente dal profilo della scocca. Il design e l'estetica ne guadagnano di sicuro. Sulla sinistra dell'obiettivo individuiamo un flash che fa uso di due luci LED, mentre a destra è presente l'altoparlante.

HTC_Titan_Windows_Phone

Sulla parte posteriore ed inferiore dell'unità un logo Windows Phone di generose dimensioni non lascia dubbi sul sistema operativo utilizzato, ed è l'unico azzardo di design che contribuisce a smuovere una linea globalmente un po' troppo seriosa. Due coppie di fori mettono a contatto il circuito dell'antenna con il mondo esterno. Fortunatamente, sebbene impugnando l'unità questa zona viene coperta dalla nostra mano, la ricezione non ne risente quasi mai.

HTC_Titan_Windows_Phone


La scocca dell'unità è il solito guscio unibody di HTC in metallo. Niente plastiche scricchiolanti, un unico blocco leggero e facilmente estraibile tramite la pressione di un pulsante meccanico inferiore. Alla pressione su di esso un meccanismo a molla sbloccherà il display (insieme al corpo del telefono) dalla sua intera scocca metallica.

HTC_Titan_Windows_Phone

A questo punto è possibile rimuovere completamente la scocca:

HTC_Titan_Windows_Phone

Il meccanismo funziona particolarmente bene, è robusto e solido, tuttavia ha una pecca. In posizione di chiusura, una molla "armata" esercita la giusta pressione per evitare che la scocca "balli", mantenendola ben ferma; tuttavia, la presenza di un'unica pressione centrale fa leggermente imbardare, alle due estremità, il dispositivo, che quindi presenta un piccolo "gioco".

Il telefono non possiede uno slot per schede micro SD. Il vano interno permette di ospitare solamente la SIM Card, mentre la batteria, estraibile, è da 1600mAh.

HTC_Titan_Windows_Phone

Concludiamo questa sezione con un'analisi (letteralmente) ai bordi. Sul lato destro abbiamo a disposizione i tasti per la regolazione del volume ed un pulsante dedicato per scattare le foto con la fotocamera - è stato piacevole ritrovarlo sul Titan in quanto HTC è normalmente alquanto restia ad integrarlo.

HTC_Titan_Windows_Phone

Il pulsante presente sul bordo superiore permette l'accensione del terminale e convive con il jack audio standard da 3,5mm. E' inoltre visibile un microfono che, insieme al secondo presente in posizione diametralmente opposta, offre la funzionalità di registrazione sonora in qualità stereo.

HTC_Titan_Windows_Phone

Porta micro USB sprovvista da tappetti protettivi sul bordo sinistro.

HTC_Titan_Windows_Phone

Infine, come già evidenziato in precedenza, sul bordo inferiore troviamo il pulsante che aziona il meccanismo di apertura della scocca. E, alla sua sinistra, il microfono.

HTC_Titan_Windows_Phone


Parlando di hardware, e dovendo riassumere, potremmo scrivere che l'HTC Titan ha un processore da 1,5GHz, 512MB di RAM e 16 GB di memoria interna. Caratteristiche hardware di tutto rispetto che, sebbene non facciano gridare al primato assoluto se raffrontate con i più moderni processori dual core e la dotazione di RAM che è pari ad almeno 1GB, sono più che abbondanti se comparati ai prerequisiti hardware dettati da Microsoft per il suo Windows Phone OS.

Una piccola parentesi: all'inizio di quest'anno è stato annunciato il successore dell'HTC Titan, il Titan II, il primo smartphone Windows Phone munito di tecnologia LTE. In realtà il Titan II è molto simile al Titan, gli aggiornamenti hardware più consistenti riguardano solo la presenza di un chip LTE ed una fotocamera migliorata nella risoluzione (da 16 Megapixel).

HTC punta molto su tutti e 4,7 i pollici del display: <<MS Office, app in multitasking, ampia tastiera, film, giochi: tutto questo e tanto altro ancora sul grande schermo LCD di HTC Titan>>.

HTC_Titan_Windows_Phone

  • Dimensioni: 131.5mm x 70.7mm x 9.9mm (5.18" x 2.78" x 0.39")
  • Peso: 160 grammi batteria inclusa
  • Sistema operativo: Windows Phone OS 7.5
  • Fotocamera posteriore: CMOS a colori da 8 megapixel con apertura F2.2, flash LED e sensore BSI (per scatti con luce scarsa), registrazione video in HD a 720p, doppio flash LED
  • Fotocamera frontale: 1.3 mexapixel per videochiamate
  • Display: Touch screen da 4.7 pollici con risoluzione 480 x 800. Prodotto dalla S-LCD, è capacitivo ed offre 198 punti per pollice e 16,7 milioni di colori con profondità 24bit
  • Processore: Qualcomm Snapdragon S2 MSM8255T 1.5 GHz - Scorpion SoC
  • GPU: Adreno 205, 41 MPolygon/s, 245 Mpixel/s fill rate
  • Memoria totale: 16 GB
  • Memoria disponibile: fino a 12.63 GB
  • RAM: 512 MB
  • Jack audio stereo da 3.5 mm
  • micro-USB 2.0 a 5 poli
  • Sensore di prossimità
  • G-Sensor
  • Sensore di luminosità ambientale
  • Sensore di prossimità
  • Accelerometro
  • Giroscopio a 6 assi
  • Batteria: ricaricabile, rimovibile da 1600 mAh
  • Autonomia in conversazione: WCDMA Fino a 410 minuti, GSM Fino a 710 minuti
  • Autonomia in standby: WCDMA: Fino a 460 ore, GSM: Fino a 360 ore
  • Banda di rete: HSPA/WCDMA Europa/Asia 850/900/2100 MHz; Quad-band GSM/GPRS/EDGE 850/900/1800/1900 MHz
  • Velocità fino a 5.76 Mbps in upload e fino a 14.4 Mbps in download
  • WiFi IEEE 802.11 b/g/n
  • Bluetooth 2.1, A2DP per auricolari e cuffie stereo wireless, PBAP per accesso alla rubrica telefonica dal sistema a bordo auto
  • GPS: Antenna A-GPS interna, HTC Locations, Bing Maps
  • DLNA
  • Sonoro SRS Surround

Una piccola nota conclusiva sulle caratteristiche tecniche: il vetro del display non è un Gorilla Glass (il suo predecessore, l'HD7, si basava invece su questa tecnologia) bensì un suo sostituto. Anzi, un egregio sostituto. Molto resistente ai graffi, supera la prova "sfregamento chiavi" con successo.

HTC_Titan_Windows_Phone

 


E' il momento di affidare alla videorecensione da 15 minuti la prova sul campo vera e propria del dispositivo. Non aggiungo altro, vi rimando alla visione del seguente filmato che vi consiglio di guardare in qualità HD.

 


La fotocamera del telefono merita certamente una approfondita menzione in questo articolo. Il sensore adottato da HTC per il suo Titan è un CMOS capace di scattare foto fino ad 8 Megapixel e registrare video ad una risoluzione massima pari a 720p (HD).

Di seguito, ho voluto riportare alla vostra attenzione alcuni scatti di prova che ho realizzato in diverse condizioni (messa a fuoco, intensità luce, scenario serale - notturno).

Volendo trarre delle considerazioni complessive sul comparto fotocamera, dall'analisi delle foto al loro massimo ingrandimento possiamo osservare delle foto di qualità complessivamente accettabile. I colori sono spenti soprattuto se scuri; troppo vivaci, invece, se più chiari. I bordi sono "slavati" e vi è una sensibile perdita dei dettagli in caso di ingrandimento massimo della foto.

Ottima invece la messa a fuoco, sia in termini di velocità che di efficienza. La rapidità di apertura della fotocamera è eccezionale, la prontezza nello scatto pure. L'apertura del sensore appare buona, le immagini vengono catturate sfruttando al massimo, per quanto possibile, la luce ambientale.

La grana delle foto non è molto fine, e soprattutto in condizioni di scarsa luminosità ambientale alcuni colori possono essere interessate da raggruppamenti di pigmenti di colore piuttosto grossolani.

La presenza di due sorgenti di luce anzichè un'unica illuminazione LED aiuta negli scatti più bui. Tuttavia, a volte il flash non si attiva sebbene abilitato dalle impostazioni e a volte si incorre in saltuari crash dell'applicazione fotocamera. Sicuramente un raffinamento del software, mediante future patch ed aggiornamenti, è un ottimo punto di partenza per migliorare una situazione tutto sommato accettabile per un telefono che certamente non è definito cameraphone ma decisamente più "general purpose".

Le opzioni ed impostazioni della fotocamera sono davvero tante, ed è inoltre disponibile la funzione di riconoscimento facciale che svolge egregiamente il suo lavoro. Non male la fotocamera frontale: per l'utilizzo che ne verrà fatto, basta e avanza...

Il link diretto all'album che contiene le foto scattate è raggiungibile facendo click QUI.


Molti opinionisti del settore hanno definito l'HTC Titan l'ammiraglia tra Windows Phone. Si tratta sicuramente di un telefono che ha saputo trarre più del massimo da tale sistema operativo offrendo un comparto hardware di tutto rispetto che presenta ancora grossi margini per poter essere ulteriormente sfruttato al meglio. Per questo è necessario aspettare futuri aggiornamenti dell'OS mobile targato Microsoft, che deve necessariamente andare incontro a fasi di evoluzione che ne determinino una maturazione tale da renderlo più funzionale e più comparabile alla concorrenza.

A proposito di concorrenza, l'HTC Titan si presta benissimo come terminale Windows Phone, e può essere pensato come uno smartphone che segna un passaggio da iPhone o Android.

Windows Phone, di per sè molto fluido, non trova ostacoli di sorta in un dispositivo che HTC ha progettato unendo ad anni di esperienza una buona dose di innovazioni a livello di microarchitettura e, in generale, di dotazione hardware. In modo da sposare il software che Microsoft ha da offrire.

HTC_Titan_Windows_Phone

Qualche appunto sulla fluidità del sistema operativo contestualmente all'utilizzo di videogame e, in generale, di grafica 3D. Crash sporadici e funzionamento della fotocamera non sempre ottimale. Tutte considerazioni riconducibili ad un software ancora un po' acerbo.

Nel complesso Titan è un buon prodotto, provatelo pure se avete intenzione di approcciarvi a Windows Phone. Che, vi ricordo, offre un'esperienza utente completamente differente da Android ed iOS. E il feeling è gusto personale.

award

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: