Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Noctua NH-C14: tenacia e versatilità estrema. Dall'HTPC al banchetto bench - 1) Introduzione, confezione e contenuto
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Venerdì 14 Gennaio 2011 08:00
Indice
Noctua NH-C14: tenacia e versatilità estrema. Dall'HTPC al banchetto bench
1) Introduzione, confezione e contenuto
2) Il Noctua NH-C14 da vicino - Parte 1
3) Il Noctua NH-C14 da vicino - Parte 2
4) Caratteristiche e specifiche tecniche
5) Installazione; test condotti; considerazioni e conclusioni
Tutte le pagine

Che c'era aria di restyling in casa Noctua s'era capito già da tempo: in un certo senso, il dissipatore Noctua NH-D14 ha rappresentato infatti un punto di svolta di importanza non indifferente, in quanto ha permesso all'Azienda di poter vantare, per un lunghissimo lasso di tempo (non ancora concluso) un importante primato. Quello di offrire il dissipatore ad aria semplicemente più prestante.

Un cavallo di battaglia non può non avere assi nella manica a suo favore. Parliamo infatti delle molteplici migliorie, più o meno evidenti ed importanti, che Noctua ha voluto apportare, in un solo colpo, nel medesimo prodotto.

Tali importanti novità derivanti da una incessante opera di ricerca nel campo dell'air cooling ha permesso di realizzare un "porting" di molte novità progettuali nel nuovo fratello minore dell'NH-D14, di più recente concezione: il Noctua NH-C14.

Un prodotto, il C14, che eredita dunque molte caratteristiche del D14 e riesce a rendersi persino più modulare e scalabile. In altri termini, Noctua ha voluto puntare, con il C14, su una fetta di mercato più vasta. Più ampia sotto diversi punti di vista: non solo perchè il C14 costa meno del fratellone a due torrette, ma anche e soprattutto grazie alla capacità di adattarsi alle più svariate situazioni di impiego. Dallo scenario HTPC a quello creato da un overclocker più che dilettante.

Efficacia e versatilità, dunque, per il neonato di casa Noctua. Scopriremo tra poco il significato di queste espressioni quando riferite a tale prodotto.

Erede al trono della serie NH-C12 (trovate QUI una recensione del modello NH-C12P), il nuovo prodotto ha meritato la sua creazione proprio a fronte dei numerosi feedback molto positivi pervenuti all'Azienda riguardo la serie precedente di dissipatori ad aria - la NH-C12 appunto. Come sottolineare Mr. Mossig, CEO di Noctua, questo nuovo modello è in grado di polverizzare il gap di performance rispetto ai dissipatori ad aria con design a torretta, assicurando al contempo miglior dissipazione della componentistica "periferica" attorno alla CPU e occupando molto meno spazio in altezza.

 

Più che classica la confezione di vendita del prodotto. Noctua riporta su di essa le principali peculiarità dell'NH-C14, alcuni dettagli tecnici, foto e specifiche più importanti.

Noctua_NH-C14

Sin da subito la confezione mostra foto del dissipatore in diverse posizioni e configurazioni: l'aspetto "versatilità" inizia a delinearsi.

Noctua_NH-C14

Un bel primo piano del frontale del box in cartone il quale risalta i concetti chiave di questo prodotto. Design a flusso d'aria a "C", configurazione a doppia ventola, modalità a basso profilo e a maggior distanziamento dalla motherboard (ci soffermeremo più tardi su questi aspetti), sistema di installazione brevettato SecuFirm2, ormai universalmente ritenuto tra i più affidabili ed efficienti sul mercato.

Noctua_NH-C14

Al solito Noctua ripone grande cura nell'imballaggio: dissipatore e accessori inclusi sono inglobati in scatole in cartone secondarie, in modo che il contenuto della confezione resti ben fermo durante le fasi di trasporto.

Noctua_NH-C14

La scatola degli accessori, che nell'immagine precedente è sulla destra, contiene tutto il necessario. Set di installazione per socket Intel e AMD, una busta con delle parti comuni (adattori L.N.A. ed U.L.N.A., pasta termica, logo Noctua, bracket ausiliari fissaggio ventole, viti accessorie), manuale d'uso in inglese (differenziato a seconda del socket in nostro possesso), busta con bulloncini, dadi e distanziatori per il backplate, parte anteriore del SecuFirm2 e giravite a stella della giusta misura per effettuare un serraggio del dissipatore comodo e sicuro.

Noctua_NH-C14




Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.