Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Windows 7, edizioni ufficiali e possibilità di upgrade
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Martedì 03 Febbraio 2009 18:45

windows 7 editions

Le molteplici versioni in cui Windows Vista è stato proposto da Microsoft (ben 6) hanno certamente disorientato l'utenza finale. Al contrario, XP è proposto essenzialmente in due versioni: Home Edition e Professional. Cosa dire invece a proposito di Windows Seven? Leggete l'articolo e lo saprete.

Sin dal suo debutto, Windows Vista è stato offerto in differenti versioni, ciascuna delle quali caratterizzata da prezzo e feature specifiche. La molteplicità delle versioni a disposizione ha forse disorientato chi ha acquistato questo sistema operativo, il cui costo è estremamente variabile in funzione della versione scelta. 

Per quanto riguarda Windows Seven ci sono stati molti rumor riguardo le possibili versioni del futuro sistema operativo di casa Microsoft. Forse la softwarehouse vuol continuare sulla strada intrapresa con Vista? 

Microsoft ha appena annunciato i suoi progetti per le edizioni di Windows Seven; a differenza di Vista, col quale Microsoft ha affollato il mercato con sin troppe edizioni, Windows Seven sarà proposto in edizioni più <<sensate>>. In primo luogo, ogni versione avrà delle proprie caratteristiche e non ci saranno versioni differenti che ingloberanno le stesse feature. Inoltre l'upgrade da una versione all'altra sarà semplificato.

Con Vista, purtroppo, Microsoft ha scelto di "spezzettare" il sistema in edizioni che spesso integrano solo parte delle caratteristiche in realtà necessarie: è il caso di Vista Business che non è fornito con il Media Center (incluso invece nella versione Home Premium). Ma anche l'utenza business ha necessariamente a che fare con media digitali, specialmente in viaggio. Questa divisione di caratteristiche, quindi, ha decisamente poco senso. 

Secondo Microsoft, le edizioni di Seven rispecchieranno la struttura di una scatola cinese (o, se preferiamo, di una matriosca): ogni versione più completa rispetto a quella precedente non abbandonerà le caratteristiche presenti nella versione inferiore. Una versione più completa manterrà tutte le funzionalità delle versioni "di base" e ne integrerà altre.

Per questa versione del sistema operativo, Microsoft e le aziende partner assemblatrici di PC sceglieranno tra due versioni principali: Windows 7 Home Premium (raccomandato per l'utenza consumer) e Windows 7 Professional (per l'utenza enthusiast e gli esperti dell'IT). Ci saranno altre edizioni di Seven, ognuna dedicata ad uno specifico settore.

windows 7 box

 
Le edizioni
Tutte le versioni, di seguito elencate (tranne la versione Business), dovrebbero essere disponibili solamente in versione OEM (il che significa costo inferiore rispetto alla versione "multilicenza"). Ogni versione qui indicata include le caratteristiche presenti nelle versioni che la precedono in elenco:
 
Windows 7 Starter

Per i mercati emergenti e disponibile solo con l'acquisto di un nuovo PC.

Caratteristiche integrate: Enhanced taskbar, Jump Lists, Windows Media Player, Backup and Restore, Action Center, Device Stage, Play To, Fax and Scan, giochi "di base".

Ciò che manca: Aero Glass ed effetti grafici Aero-based, Windows Touch, Media Center, anteprima delle finestre da taskbar, creazione Home Group 

Questa versione sarà venduta esclusivamente attraverso i produttori di PC agli utenti dei mercati emergenti. Così come i precedenti prodotti Windows Starter Edition, si tratta di un prodotto limitato: potrà eseguire fino a un massimo di tre applicazioni contemporaneamente, non integrerà le capacità di "mobilità" di Seven e si potrà solamente partecipare ad un Home Group.

Windows 7 Home Premium

Per il mercato mainstream al dettaglio.

Caratteristiche integrate: Aero Glass, Aero Background, Windows Touch, creazione Home Group creation, Media Center, riproduzione e authoring DVD, giochi "premium".

Ciò che manca: Domain Join, Remote Desktop (lato host), backup avanzato, EFS, Mobility Center, Cartelle Offline.

Questa edizione offre le feature della versione Starter e include tutte le caratteristiche avanzate di Aero (Aero Snap, Aero Peek), funzionalità multi-touch, possibilità di creare e partecipare ad un Home Group. La versione Home Premium sarà venduta al dettaglio e inclusa nei nuovi computer.

Windows 7 Professional

Per il mercato mainstream al dettaglio.

Caratteristiche integrate: Domain join, Remote Desktop (lato host), posizione corrente di stampa, EFS, Mobility Center, Presentation Mode, Cartelle Offline.

Ciò che manca: BitLocker, BitLocker To Go, AppLocker, Direct Access, Branche Cache, pack lingua MUI, boot da file VHD.

Basata sulla versione Home Premium, la Professional aggiunge ulteriori funzionalità e sarà venduta al dettaglio e inclusa nei nuovi PC.

Windows 7 Enterprise

Così come il suo predecessore Vista Enterprise, sarà venduto solamente da Microsoft ai clienti commerciali che acquistano volume licence.

Caratteristiche integrate: BitLocker, BitLocker To Go, AppLocker, Direct Access, Branche Cache, pack lingua MUI, boot da file VHD.

Ciò che manca: licenza al dettaglio. 

Windows 7 Ultimate

Per il mercato al dettaglio; disponibilità limitata.

Caratteristiche integrate:  BitLocker, BitLocker To Go, AppLocker, Direct Access, Branche Cache, pack lingua MUI, boot da file VHD.

Ciò che manca: volume licensing 

Per l'utenza che vuole sfruttare al massimo Seven e "avere tutto", Windows 7 Ultimate offre, in tutto e per tutto, le stesse caratteristiche complete della versione Enterprise ma perde il prerequisito di volume licensing. In sostanza, la versione Ultimate è l'edizione Enterprise per la fascia consumer.

Windows 7 Ultimate sarà una versione "rara e preziosa", in quanto sarà disponibile al dettaglio e con i nuovi PC, ma non sarà largamente presente sul mercato bensì offerte su richiesta tramite promozioni occasionali e offerte da parte dei produttori di PC e utenza finale. Microsoft conta di affidarsi soprattutto alle vendite delle versioni Home Premium e Professional.

Sebbene Microsoft tenda a semplificare il tutto, non dimentichiamo che si tratta pur sempre di ben cinque edizioni differenti, anche se l'utenza finale, a conti fatti, dovrà scegliere solamente tra Home Premium e Ultimate, le edizioni più diffuse. Ciò significa che Seven ha ereditato sia la peculiarità "multi-edizione" di Vista, sia la laconicità nelle versioni proposte, caratteristica, quest'ultima, propria di XP.

L'upgrade tra versioni di Seven

Grazie alla funzionalità Windows Anytime Upgrade, inclusa in Seven così come lo è attualmente in Vista, gli utenti potranno effettuare l'upgrade per via "elettronica" da qualsiasi edizione di Seven ad un'altra (superiore), in maniera facile e rapida. Grazie a questo meccanismo, una versione Starter può trasformarsi in Ultimate. La funzionalità di upgrade è ora totalmente automatica e dovrebbe richiedere 15 minuti per essere eseguita con successo. Non sarà quindi necessario attendere che pervenga via posta un DVD di upgrade.

L'upgrade da Vista

Anche gli utenti di Vista potranno facilmente migrare a Seven: sarà possibile passare da Vista Home Basic (o Home Premium) a Seven Home Premium o comunque verso le altre edizioni superiori di Windows 7 e, grazie alla struttura di base piuttosto simile, l'upgrade può essere eseguito "a caldo", senza perdita di applicazioni o dati personali. Il processo di upgrade è un po' lento, specialmente se raffrontato alla velocità di una installazione "pulita" di Seven, ma il risultato dell'upgrade dovrebbe essere più che ottimale. 

L'upgrade da XP

Chi vorrà migrare da XP a Seven non avrà scelta: dovrà necessariamente installare da zero Seven (Microsoft non supporterà un upgrade diretto). In ogni caso, ci saranno delle utility per facilitare il processo di trasferimento dei dati verso il nuovo sistema operativo. Non sarà semplice e immediato così come con Vista, ma anche gli XP user potranno migrare a Seven sullo stesso PC senza perdere dati personali.

Forse a breve ci saranno ulteriori chiarimenti sia per quanto riguarda le possibilità di upgrade, sia per quanto concerne i prezzi delle varie edizioni di Seven: Microsoft dovrebbe farsi sentire presto a tal proposito.

FONTE
Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.