Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Mac OS X 10.5.7: supporto a CPU Nehalem e VGA ATI Radeon HD4000?
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Martedì 03 Marzo 2009 10:17

MacOSX Nehalem

Secondo AppleInsider, la prossima minor release di MAC OS X, il super update 10.5.7, potrebbe includere supporto completo ai nuovissimi microprocessori quad-core Intel Core i7 (Nehalem) nonchè alle ultime schede video AMD ATI Radeon HD4000 Series.

Stando a quanto riportato su AppleInsider, infatti, dovrebbero attualmente esserci solamente cinque estensioni del kernel per queste schede video, ed inoltre tale implementazione software pare non funzionare correttamente sulle installazioni di Mac OS X 10.5.6 di tipo "hacked". La versione installata, infatti, non riconosce completamente le porte DVI e non si mostra neppure compatibile con le risoluzioni LCD di tipo "widescreen", a meno che non si ricorra ad estensioni di terze parti per "forzare" l'espansione della risoluzione. La HD4800 viene riconosciuta nell'OpenGL Extensions Viewer:
 
Mac OS X and Radeon HD4800
 

In ogni caso, le estensioni software non solo identificano i chipset Radeon HD4850 e HD4870, ma abilitano anche le accelerazioni Core Image e Quartz Extreme dell'interfaccia Mac OS X, il che dovrebbe richiedere il coinvolgimento diretto di AMD, Apple o entrambi per funzionare correttamente. Sono inoltre supportate le specifiche OpenGL 2.1 per la grafica 3D. Ecco la Ati HD4800 riconosciuta nell'Apple System Profiler:

Mac OS X and Radeon HD4800

Nonostante non ci siano ancora catture video che possano dimostrare l'effettiva compatibilità con tali schede video, dalle indiscrezioni si evince inoltre che la 10.5.7 è la prima edizione di Mac OS X a riconoscere pienamente l'architettura Intel Nehalem (alias Core i7). Si ricorda, a tal proposito, che Nehalem introduce una pesante revisione dell'approccio di Intel verso la CPU e l'architettura hardware in generale: viene abbandonato il BUS a favore di un'interfaccia che consente al microprocessore di "parlare" direttamente con la memoria e le periferiche.

Sebbene non è ancora noto se Apple offrirà il supporto a questi componenti hardware nella release 10.5.7, tali implementazioni si renderanno comunque necessarie. Infatti, Apple utilizzerà le nuove CPU Intel Xeon, basate su architettura Nehalem, come parte dei suoi prossimi Mac Pro Workstation ed eventualmente tale tecnologia verrà impiegata anche sui laptop e desktop mediante l'adozione delle CPU Core i7, che seguono anch'essi, così come i nuovi Xeon, l'architettura Nehalem.

MacOSX Nehalem

Non dimentichiamo inoltre che attualmente Apple non ha utilizzato schede video più recenti rispetto alla ATI Radeon HD2600 (attualmente impiegata nell'iMac e come componente opzionale del Mac Pro). Tale scheda video è oramai vecchia di due generazioni, essendo stata superata prima dalla serie Radeon HD3800 e poi dall'attuale Radeon HD4800.

In quest'ottica, è quasi certo che, se non ora in futuro, Apple dovrà necessariamente adeguarsi alle nuove CPU e GPU. Se non la versione 10.5.7, forse la futura 10.6, conosciuta come Snow Leopard, potrà integrare tali aggiornamenti...

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.