Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Windows 7 piace in Italia: vendite record, dominio nei notebook
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Lunedì 12 Aprile 2010 08:18

Windows 7

Recenti indagini di mercato rivelano risultati strepitosi relativamente al nuovo sistema operativo Microsoft Windows 7.  In Italia, infatti, Windows XP e Vista stanno cedendo il passo a Seven con il suo 75% del market share e una presenza di oltre il 60% soltanto sui notebook.

Non si tratta di falsi entusiasmi pubblicitari, ma di notizie veritiere ed estremamente positive legate alla diffusione del nuovo sistema operativo Windows 7. Dopo meno di sei mesi dal debutto ufficiale (22 ottobre 2009), il nuovo sistema operativo Microsoft ha conquistato in Italia il 74,8% delle vendite di PC fissi su piattaforma Windows il 60,3% delle vendite totali di notebook (fonte GfK).

Sono i dati annunciati da Microsoft stessa durante una presentazione milanese. Seven sta stracciando la concorrenza interna: la resistenza di Windows XP e Vista sembra si stia riducendo a vista d'occhio. Tale scenario è il medesimo sia in ambito consumer che aziendale.

La crescita ha addirittura superato quella del mercato dei PC; secondo quanto affermato da un referente di GfK Retail, fonte di tali indagini, il nuovo sistema operativo di casa Microsoft si afferma sempre più rapidamente nel mercato: a partire dall’ottobre 2009, mese del lancio, in cui occupava il 10,4%, è arrivato a febbraio 2010 a rappresentare una quota del 74,7% del totale PC Microsoft. In soli cinque mesi, Windows 7 conquista il 60,3% delle vendite totali di notebook e rappresenta la maggioranza delle vendite di pc fissi su piattaforma Windows.

Windows 7 store

Anche le Aziende italiane sembrano vedere di buon occhio il nuovo sistema operativo: tra esse Fiat ed Edipower, che hanno scelto di migrare a Windows 7 per ridurre i costi, incrementare la produttività e guadagnare in prestazioni e sicurezza.

Microsoft è contenta di questi risultati, ma vuole fare di più: è infatti già stata annunciata una promozione che permetterà di passare da XP o Vista a Windows 7 Home Premium beneficiando del 30% di sconto sul prezzo d'acquisto.

Iniziali indugi sulle vendite, basati forse più su stime pessimistiche che su dati di mercato, si sono dimostrati quindi tutt'altro che fondati. Gli utenti finali hanno dunque deciso di adottare Windows 7, comprendendo come l'evoluzione rispetto a Vista (ritenuto da molti utilizzatori finali deludente sotto molti aspetti) ci sia stata.

Microsoft ha intenzione di continuare lo sviluppo dei sistemi operativi sulla strada intrapresa con Seven: maggior interazione tramite feedback con gli utenti, ulteriore alleggerimento del software, riformulazione del kernel per un miglior supporto al multicore, interfaccia grafica sempre migliore, più accattivante e più intuitiva da utilizzare. Windows 8, che gli ingegneri Microsoft preferiscono per ora chiamare Windows.Next, è ormai in lavorazione...

Windows 8 Next

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.