chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !
REVIEW
Registrati
Reviews
Forum

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Arriva Microsoft Office 2013: cloud, touch e design in stile Windows 8

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Microsoft_Office_2013

Dopo il break vacanziero, InformaticaEasy riparte offrendovi un rapido resoconto sull'ultima novità in ambito Microsoft: Office 2013. Un modo completamente rivisitato di intendere una suite di produttività celebre come Office, farcita con servizi cloud, interfaccia touch e molto altro.

In questo periodo Microsoft è una delle software house più inarrestabili in assoluto, è al lavoro non soltanto sul lancio di Windows 8 (ormai ufficialmente fissato ad Ottobre), ma anche focalizzata sull'ecosistema tablet (Surface 2.0 primo fra tutti) che verrà a creare nonchè sul sistema operativo mobile Windows Phone. Attivissima anche sul fronte Xbox e Kinect, ma l'ultima novità lanciata dal colosso di Redmond riguarda Office.

Recentemente, a Steve Ballmer è stato affidato l'annuncio ufficiale della nuova versione della celebre suite di produttività targata Microsoft. Così come per Windows 8, anche il nuovo Office nasce per creare una discontinuità rispetto al passato: se da un lato continua infatti a mantenere una impostazione di fondo molto simile alle precedenti edizioni, è pur vero che si evolve moltissimo, al contempo, in termini di interfaccia grafica, novità e funzionalità offerte, nonchè modalità di accesso e fruizione del servizio Office.

Microsoft_Surface_Office_2013

Di cosa si tratta nei dettagli? E' il 16 luglio, e il CEO di Microsoft annuncia il nuovo Microsoft Office, che finisce sin da subito per essere resa disponibile al download come Customer Preview. Il nuovo Office promette un design intuitivo che si integra magnificamente con dispositivi touch, stylus, mouse o tastiera e su diversi dispositivi Windows, tablet inclusi. La suite vante una nuova sfaccettatura tutta social e abilita nuovi scenari possibili per l'utente nella lettura, nella creazione di appunti, nei meeting e nelle comunicazioni tra i soggetti autori dei documenti creati con Office. Il tutto grazie ad un servizio cloud specifico e ad una perfetta simbiosi con Windows 8. Ecco il video di presentazione del prodotto:

Modernità, migliore produttività e flessibilità sia per l'utenza consumer che per quella business. Il touch è stato implementato ovunque nel nuovo
Office: la suite ora risponde ai tocchi delle dita su schermo in maniera naturale tanto quanto con mouse e tastiera. Supportati il pinch-and-zoom, lo swipe e molte altre gesture per ingrandire, leggere documenti e presentazioni, modificarne il contenuto e molto altro.

Con tablet come il Surface 2.0, inoltre, è possibile usare la stylus per creare nuovi contenuti, prendere note e molto altro - ad esempio, rispondere con una scrittura "a mano" alle email e lasciare al software la briga di convertire il tutto in font digitale. Altra chicca: la stylus può anche essere usata come puntatore laser durante le presentazioni.

All'interno di Office, OneNote e Lync rappresentano le prime nuove applicazioni in perfetto stile Windows 8: si tratta di apps concepite per fornire esperienza touch sui tablet. Ad esempio, mediante un menu radiale di OneNote a portata di dito.

Office Home and Student 2013 RT, che contiene le nuove versioni di Word, Excel, PowerPoint e OneNote, sarà incluso di default nei dispositivi Windows 8 RT basati su ARM, tra cui il nuovo tablet Surface.

Il pacchetto Office è poi immerso in una nuvola a tutto tondo: le funzionalità cloud sono state implementate fino all'osso, e si basano tra l'altro su SkyDrive per salvare documenti in modo da renderli istantaneamente visibili su tutti i propri dispositivi Windows. Non solo documenti, ma anche impostazioni personalizzate, cronologia file, template e dizionario personalizzato vengono condivisi in cloud.

Microsoft ha reso disponibile la possibilità, mediante sottoscrizione di un abbonamento, di accedere ad Office anche quando si è lontani dal proprio PC, tramite streaming delle applicazioni della suite verso un PC Windows connesso ad internet.

Microsoft_Office_2013_screenshot

E non dimentichiamo la vena social del nuovo Office 2013. Integrazione con social network, connessioni immediate con team di progetti, documenti e visione immediata di tutte le persone con cui siamo connessi tramite l'uso di biglietti da visita virtuali direttamente integrati in Office. Delle card che rendono disponibili all'utente una serie di feed provenienti dai propri colleghi prelevati dai rispettivi account Facebook e LinkedIn.

L'offerta completa di Office verrà annunciata di seguito, tuttavia sono già resi disponibili dettagli riguardo i servizi di sottoscrizione: il tutto è basato su Office 365 e, quando disponibili, tali abbonamenti offriranno le nuove edizioni 2013 delle applicazioni Office (Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher ed Access) insieme a futuri aggiornamenti gratuiti e l'utilizzo simultaneo della suite su un numero massimo di cinque dispositivi Windows. Tre le nuove edizioni:

  • Office 365 Home Premium: indirizzato a famiglie e singoli, include tra l'altro 20GB di spazio su SkyDrive e 60 minuti di Skype gratuiti al mese.
  • Office 365 Small Business Premium: per le piccole imprese, offre inoltre email business, calendari condivisi, tool web e videoconferenza HD.
  • Office 365 ProPlus: come suggerisce il nome, offre la flessibilità più completa ed è suggerito alle grandi aziende che necessitano di capacità di deploy nel cloud.

Per chi fosse interessato, l'annuncio ufficiale in qualità HD e in inglese ad opera di Steve Ballmer e degli esponenti di rilievo del team di Office:

Potete scaricare immediatamente la product preview di Office 2013 eseguendo il download da QUESTO link.

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: